10 cose che le banche non vogliono che tu sappia

Vuoi migliorare le tue finanze personali, gestire al meglio le tue entrate, aumentare la quantità di denaro che risparmi e investi e ridurre il tuo debito?

Attualmente abbiamo molti strumenti, risorse e informazioni per migliorare le nostre finanze personali. Tuttavia, tra tanti dati e opzioni, finiamo per dare per scontati piccoli dettagli che, a lungo termine, influiscono sul nostro reddito.

È il caso particolare delle banche, che ci offrono ottimi strumenti e risorse, purché sappiamo usarle a nostro favore.

Nello specifico si tratta di carte di credito, prestiti, anticipi bancari, assicurazioni, tra gli altri.

Quando queste risorse vengono utilizzate in modo improprio, diventano fonte di stress, oneri inutili, debiti accumulati e cattiva gestione del denaro.

Ecco 10 cose che le banche non vogliono che tu sappia e che, una volta implementate, ti permetteranno di fare un ulteriore passo avanti nella gestione delle tue finanze.

1. La tua capacità di indebitamento è importante:

casa della bandiera della mente ricca

Come suggerisce il nome, questo si riferisce alla capacità che hai, secondo alcuni indicatori, di acquisire un debito e di risponderne.

In altre parole, questo dice alla tua banca (e all’intero sistema finanziario) quanto sei affidabile per pagare un impegno. Quindi è importante che sia buono.

Ti sei mai chiesto quali fattori influenzano o influenzano la tua capacità di indebitamento? Oltre al tuo reddito, i crediti attuali che hai influenzano le tue capacità; come un mutuo, studio, veicolo, carte di credito, tra gli altri.

Tuttavia, c’è un altro fattore molto importante che le persone non prendono in considerazione e che influisce su questo indicatore.

Questa è la tua quota in carte di credito; Non importa se non le stai utilizzando, maggiore è il numero di carte che hai e il loro denaro disponibile, minore è la tua capacità di indebitamento.

Anche se li hai conservati a casa e non li hai mai usati, influiscono sulla tua capacità di rispondere per un prestito.

Quindi la prossima volta che ti viene offerta una nuova carta, perché include offerte incredibili, pensa un po’ di più alla tua decisione.

2. Non hai bisogno di più carte di credito

come uscire dal debito della carta di credito

Come ho appena accennato, ogni nuova carta di credito influisce sulla tua capacità di prestito, oltre ai costi aggiuntivi che ogni nuova plastica implica.

Più carte di credito hai, più commissioni di gestione dovrai pagare, più tentazioni avrai quando fai acquisti inutili e infine sarà più difficile per te avere il controllo sulle tue finanze e sulle tue spese.

Sai qual è il vero valore di avere una carta di credito? Personalmente, penso che ci siano cinque variabili importanti da evidenziare.

Leggi  6 App per mantenere un controllo efficace e automatico delle spese

Utilizzare in caso di emergenza:

Se non hai un fondo di emergenza (cosa che dovresti), le carte di credito possono aiutarti in situazioni difficili e inaspettate. In questo caso, non si applica a sconti, promozioni o qualsiasi altra scusa ti venga in mente.

Accumulo di miglia o punti:

Attraverso il sistema di compensazione e fidelizzazione del cliente, le miglia che accumuli con la tua carta di credito ti permettono di viaggiare gratuitamente, di riscattare determinati servizi e di accedere a specifici sconti programmati.

Capacità di prestito:

Quando gestisci correttamente una carta di credito, paghi in tempo e non indebitarti eccessivamente, queste materie plastiche migliorano la tua capacità di indebitamento e mostrano al sistema finanziario che rispetti i tuoi impegni.

Assicurazione offerta:

Sebbene sia qualcosa che diamo per scontato, o che non sappiamo nemmeno, queste materie plastiche ci offrono una buona gamma di assicurazioni che ci proteggono sia a livello internazionale che locale. Scopri a quali vantaggi hai accesso.

Differisci un pagamento gratuitamente:

Rendi una regola d’oro delle tue finanze personali che ogni acquisto effettuato con la tua carta di credito venga pagato nella prima rata. In questo modo accumulerai miglia, avrai accesso all’assicurazione, avrai un mese per saldare la tua carta e non pagherai interessi.

Una volta che hai chiaro questi cinque punti e come sfruttarli, capisci che non è necessario avere più plastiche e sarai in grado di ottenere il massimo da una sola.

3. Usa la tua carta di credito in base alla data limite

carte di credito della mente ricca

Le banche gestiscono due date importanti per quanto riguarda la plastica: la data di pagamento e la data limite. Capire come funzionano queste due date ti darà un grande vantaggio sulle tue finanze.

Questi sono il tipo di azioni immediate che ti permetteranno di migliorare le tue finanze personali. Quindi di seguito spiego cosa sono, come differiscono e, soprattutto, come trarne vantaggio.

Data di pagamento:

Come indica il nome, è il termine massimo per pagare ciò che devi nel tribunale della tua carta di credito. Ricorda che ci sono diversi tipi di pagamenti che puoi effettuare in questa data:

Data limite:

Questa è la data importante da tenere a mente ogni volta che utilizzi la tua carta di credito. Fondamentalmente tutti gli acquisti che farai dopo la data limite non verranno pagati alla data di pagamento successiva, ma a quella successiva. ti faccio un esempio:

Supponiamo che sia gennaio, la data limite sia il 15 e la data di pagamento sia il 2 di ogni mese. Tutti gli acquisti effettuati dal 16 gennaio in poi non dovranno essere pagati il ​​2 febbraio, ma il 2 marzo.

Quindi hai più di un mese per pagare i tuoi acquisti (idealmente in un’unica rata).

4. Ci sono opzioni senza spese di gestione

casa della bandiera della mente ricca

Uno dei costi associati alle carte di credito è la gestione delle commissioni. Anche a seconda del franchising che hai, questi costi possono essere elevati ogni mese e rappresentano spese inutili che puoi evitare per migliorare le tue finanze personali.

Le banche di solito sono discrete su questa commissione e, all’inizio, di solito ti concedono alcuni mesi di grazia senza pagarla. Tuttavia, una volta scaduto questo termine, iniziano ad addebitarti le spese di gestione.

La soluzione? Puoi chiamare la banca e richiedere un’estensione di questo periodo di grazia, oppure la cosa migliore è cercare nuove alternative in altre banche o istituzioni che offrono carte di credito senza spese di gestione.

Leggi  Come guadagnare scrivendo da casa in 4 passaggi

5. Tutto a pagamento, indipendentemente dalle tue scuse:

corretto utilizzo della carta di creditoAlcune banche hanno tassi di interesse più elevati di altre, così come ci sono alcuni esercizi commerciali o società che ti offrono le loro carte di credito con il pretesto di ottenere sconti o promozioni uniche.

Tra i criteri che devi tenere a mente quando scegli una carta di credito dovrebbero essere il tasso di interesse che intendi pagare, nonché le commissioni, le spese di gestione, la flessibilità per effettuare pagamenti extra e il suo sistema di premi (punti e miglia).

Ora, tutto questo è importante e influenza le tue finanze, tuttavia la cosa più importante e la regola d’oro delle finanze che devi sempre seguire è che tutti gli acquisti vengono pagati in un’unica rata.

Il tuo approccio alle carte di credito non dovrebbe essere un’estensione del tuo budget, ma come un meccanismo per trarre vantaggio dall’utilizzo del denaro che già hai.

Quando usi queste plastiche perché non hai i soldi e presumi che lo risolverai in seguito, finirai per pagare più volte quello che hai comprato, pagando gli interessi (i più costosi nel sistema finanziario) e cadrai in un circolo vizioso pieno di dubbi, tasse da pagare e senza poter risparmiare.

6. Estendi i termini di pagamento

Non so se ti è successo, ma a volte le banche ti chiamano per offrirti “sgravi finanziari” permettendoti di allungare il termine di pagamento delle tue carte o dei tuoi crediti.

La domanda è la seguente: più lungo è il lasso di tempo, maggiori saranno i tuoi interessi. Ciò che interessa di più alla banca è che continui a pagare le rate per un lungo periodo di tempo, perché in questo modo si assicura che percepiscano un reddito da interessi più elevato.

Quindi quello che ti offrono come sollievo finanziario, perché pagherai un valore inferiore della tua rata in un periodo di tempo più lungo, è davvero un’altra strategia per continuare a pagare gli interessi.

Alla fine, finirai per pagare tre o quattro volte il valore del tuo acquisto iniziale.

Piuttosto, concentrati sull’effettuare il maggior numero possibile di pagamenti extra di capitale, in questo modo il valore del credito sarà ridotto e gli interessi saranno inferiori.

7. Unisci debiti

Come uscire velocemente dai debiti

Indipendentemente dal tipo di debiti che hai; Che si tratti di prestiti personali o prestiti per la tua attività, è importante mettere in ordine i tuoi impegni finanziari in modo che siano più facili da pagare.

Se nel tuo caso hai diversi debiti, potresti avere diversi tassi di interesse, diversi termini di pagamento e peggio ancora, dover effettuare questi pagamenti in diversi istituti bancari.

La proposta per risolvere questo problema è unificare i debiti, questo è noto come acquisto di portafoglio e si applica a diversi tipi di prestiti: come prestiti al consumo, carte di credito, prestiti auto e persino mutui.

E soprattutto, facendo questo processo, di solito ottieni un termine migliore per pagare i tuoi debiti, ottieni un tasso di interesse migliore e puoi concentrarti solo su un debito.

8. Crediti extra sui tuoi debiti

come uscire dal debito automatizzando i pagamenti

Potresti pensare, le banche non vogliono che io conosca queste informazioni ovvie? Anche se è vero che chiunque può fare rate extra sui propri debiti per pagarli più rapidamente, c’è un vantaggio che dovresti conoscere a questo punto.

Leggi  Perché le persone avare non saranno mai ricche secondo Robert Kiyosaki

In generale, quando effettui un pagamento extra, questo ha lo scopo di ridurre la durata del credito, il che significa che continui a pagare lo stesso valore della tua rata.

Se sei interessato a ridurre il valore della tua rata mensile, senza modificare la durata della rata, devi chiamare la banca chiedendo che il tuo versamento extra capitale sia effettivo nel valore mensile e non in tempo.

È possibile che questa decisione, a lungo termine, non sia economicamente consigliabile. Tuttavia, ciò che ciò ti consente di fare è migliorare e ridurre la pressione sul tuo flusso di cassa mensile.

9. Le commissioni bancarie a lungo termine influiscono sul tuo patrimonio:

carte di credito senza spese di gestione

Uno dei miei concetti preferiti nel mondo della finanza, e nella vita in generale, è la magia dell’interesse composto.

Questo concetto può avvicinarti rapidamente ai tuoi obiettivi finanziari, ma può anche portarti via se non sai come funziona.

Prima di prendere qualsiasi decisione di investimento, dovresti sapere quali sono i costi associati all’investimento dei tuoi soldi.

Come spiegato Tony Robbins Nel suo libro Money: dominate il gioco, le commissioni bancarie, quelle che sembrano insignificanti (1%, 2% o 3% all’anno) finiscono per intaccare seriamente le vostre finanze.

Quindi è importante capire che, a lungo termine, quelle commissioni esigue finiscono per essere la ragione per cui non riesci a raggiungere l’indipendenza finanziaria.

10. Approva la tua assicurazione del debito

Hai mai controllato un estratto conto bancario dei tuoi crediti? Sei consapevole di cosa stai pagando e quali sono le componenti della tariffa che paghi ogni mese?

Questo è composto da tre concetti:

  • Pagamento a capitale
  • Interesse del periodo
  • Assicurazione

Quest’ultima voce rappresenta ciò che devi pagare alla banca affinché, nel caso ti succeda qualcosa, questo debito venga saldato.

A seconda del credito che hai, l’assicurazione varia. Per esempio; se hai un mutuo ipotecario dovrai pagare l’assicurazione incendio e terremoto, e l’assicurazione sulla vita; in caso di prestito auto, assicurazione per la tua auto e un’altra per te; tra gli altri.

Ora, hai mai rivisto cosa paghi nell’amministrazione del tuo edificio o della tua casa? All’interno dell’amministrazione si paga l’assicurazione incendio e terremoto.

Come puoi vedere, stai pagando due volte. Quindi questa assicurazione può essere approvata e farti risparmiare quel valore dell’assicurazione che paghi ogni mese alla banca.

Una delle decisioni intelligenti che puoi prendere con i tuoi soldi è scoprire dalla tua banca come sottoscrivere questa assicurazione.

Assumiti la responsabilità delle tue finanze personali

Come puoi vedere in questo articolo, alcuni trucchi o strategie possono essere applicati per ottenere il massimo dagli strumenti offerti dal sistema finanziario.

Per raggiungere questo obiettivo, dobbiamo capire come funzionano questi strumenti e come puoi trarne vantaggio.

Sicuramente, dopo aver letto questo articolo, avrai una visione più completa delle tue finanze personali.

Infine, dicci quali altre cose sai che le banche non vogliono farci sapere. Lasciaci le tue idee nei commenti.

Come diventare milionario in 25 passi indipendentemente dalla tua situazione attuale

Torna su