come vendere prodotti online

Come vendere online in 5 passaggi se non hai esperienza

Se sogni di guadagnarti da vivere (e forse una fortuna) come imprenditore online, ma non ne sei sicuro come vendere on line i tuoi prodotti o servizi, abbiamo creato questa guida per insegnarti come funzionano le vendite online.

Imparare a vendere online è fondamentale se vuoi iniziare a guadagnare online, indipendentemente dal fatto che tu abbia un’idea imprenditoriale, una piccola impresa o una grande azienda.

Molto probabilmente, ti senti un po’ confuso e sopraffatto da così tanti strumenti, programmi, guide e corsi che cercano di spiegare come fare vendite online.

Quindi l’obiettivo di questo articolo è renderlo il più semplice possibile, spiegare quali passaggi devi compiere per avere il tuo negozio online e iniziare a vendere i tuoi prodotti o servizi online.

Passaggi per imparare a vendere online:

Nonostante ci siano alcune caratteristiche ed elementi unici quando si tratta di fare vendite online, devi tenere presente che il web non è altro che uno strumento a tua disposizione e che valgono anche i concetti base di come vendere un prodotto. nel mondo online.

Oltre a menzionare questi concetti, vogliamo aggiungere i punti chiave che devi tenere a mente quando sai come vendere online e avere successo con il tuo negozio online.

1. Trova un prodotto che attiri l’attenzione dei consumatori

Ci sono storie di persone che hanno scoperto come essere milionari grazie al focus che hanno dedicato alla loro strategia di Marketing, che li ha portati a vendere milioni di dollari in prodotti.

Ciò significa, per quanto ovvio possa sembrare, che per avere successo nella vendita online, sarà molto più facile se hai un ottimo prodotto, o meglio ancora, un’ampia varietà di ottimi prodotti.

Trovare prodotti che attirino molta attenzione da parte dei consumatori ti fornirà clienti in modo semplice, aiutandoti a ottenere la spinta di cui hai bisogno per sapere come vendere e fare soldi online.

Un ottimo modo per trovare prodotti è acquistarli all’ingrosso dai grossisti. Piattaforme come Alibaba consentono di trovare un’ampia gamma di prodotti incredibilmente convenienti. Tuttavia, c’è un’alternativa migliore:

Saleshoo:

Se vuoi iniziare a vendere online, dai un’occhiata a Saleshoo, una delle migliori piattaforme per avviare la tua attività di Dropshipping. È fondamentalmente una directory di fornitori che ti consente di trovare fornitori, prezzi e negozi online in pochi minuti.

Può anche dirti i margini di profitto, confrontare i tuoi fornitori e altre informazioni utili per iniziare a importare dalla Cina.

Accedi a Saleshoo

Ricorda che più il tuo mercato è definito e meglio conosci il tuo cliente, migliori sono i prodotti e i servizi che puoi offrire loro. Ciò implica che, sebbene il tuo mercato possa essere “piccolo”, la sua disponibilità ad acquistare prodotti o servizi di qualità è maggiore, il che aumenta sostanzialmente il tuo livello di vendite su Internet.

Prodotti digitali:

banner riccamente mobile

Tra le tante opportunità di business offerte dal web, i prodotti digitali come ebook, giochi, applicazioni e corsi online rappresentano un’alternativa molto interessante.

Tra i vantaggi della conoscenza come vendere questi prodotti digitali online è che non devi preoccuparti dei costi di spedizione, gestire l’inventario, ricevere resi per prodotti difettosi, tanto meno occuparti del tracciamento o della perdita dei tuoi prodotti.

I prodotti digitali sono un’ottima alternativa quando si cerca lavoro su Internet, dal momento che devono essere creati una sola volta e, sebbene lo sforzo maggiore sia concentrato sulla promozione e sulla pubblicità, i loro costi sono variabili e non fissi a causa della natura del Prodotto.

Leggi  Le 7 migliori lezioni per imprenditori di Arturo Calle

2. Metti insieme un piano di marketing

Imparare a vendere online è fortemente legato al marketing. Cosa riguarda? Molto tempo fa hai imparato come creare un blog in pochi minuti, avviarlo e sederti per vedere come è arrivato il traffico.

Ora, per raggiungere questo obiettivo, devi applicare varie strategie di marketing.

Come portare le persone nel tuo negozio online?

Ci sono un’ampia varietà di tecniche di marketing che puoi utilizzare per indirizzare le persone al tuo negozio online. Alcuni di loro sono:

Pubblicità PPC: Il suo acronimo sta per Pay Per Click, e consiste sostanzialmente nel pubblicizzare il proprio sito attraverso piattaforme pubblicitarie come Google Adwords, sia nel suo motore di ricerca che sui Display, che sono i siti o blog che hanno il suo sistema pubblicitario.

Social media marketing: I social media stanno guadagnando forza grazie alla quantità di tempo che le persone trascorrono navigando su Facebook, Instagram, Twitter, tra gli altri.

Imparare come vendere on line Implica che tu sappia dove sono i tuoi clienti o potenziali clienti e ci arrivi offrendo una grande quantità di valore.

I social media sono dove si trovano i tuoi clienti, quindi devi essere lì a generare contenuti, parlare dei tuoi prodotti e dare consigli. Ancora oggi ci sono modi molto interessanti per guadagnare soldi con Facebook.

Marketing dei contenuti: Fondamentalmente consiste nel generare contenuti di valore per i tuoi clienti, tramite il tuo blog o contenuti per altri siti.

Qui sta l’importanza di imparare a creare un blog; Se stai cercando un modo per farlo il più velocemente possibile, con pochi clic, puoi provare Hostinger, che ti dà un dominio gratuito per il primo anno.

Nel tuo blog devi generare contenuti pertinenti per il tuo cliente, in modo che quando qualcuno cerca il prodotto che vendi, i tuoi contenuti ti posizionino come un esperto dell’argomento o del servizio.

Inoltre, devi creare backlink al tuo sito. Cosa significa questo? Tutto parte dal fatto che più in alto compari nel foglio dei risultati di Google, più è probabile che tu generi vendite.

Quindi come raggiungerlo? All’interno di molti dei tecniche di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO).il backlink è costituito da altri siti che ti menzionano tramite link, il che fa capire a Google che sei un sito riconosciuto.

In parole semplici, il backlinking è il passaparola per i siti web.

Tra le altre strategie per attirare i tuoi clienti, hai l’Email Marketing, che è estremamente prezioso quando lo fai correttamente, e l’Affiliate Marketing, che consiste nell’offrire commissioni a chi consiglia il tuo prodotto (ne parleremo più avanti).

Corso online: SEO e Posizionamento in Google

Infine, devi imparare il più possibile sulle strategie di marketing digitale e mettere insieme un piano di marketing personalizzato adatto al tuo prodotto.

È importante farlo prima di creare effettivamente un sito Web o iniziare a fare vendite online attraverso piattaforme di mercato, poiché il piano di marketing che implementi può influenzare totalmente il modo in cui verranno gestite le vendite e il marchio che sviluppi.

3. Scegli una piattaforma di eCommerce

come vendere piattaforme online

La giusta piattaforma di eCommerce può creare o distruggere il tuo negozio online. È necessario studiare quale piattaforma vogliamo prendere.

Dovrebbe includere un eccellente servizio clienti, un’estetica accattivante, strumenti e funzionalità utili, una buona interfaccia utente, sicurezza di prim’ordine e tariffe e prezzi convenienti.

Se non sai molto di programmazione, puoi utilizzare strumenti come Shopify; che ti offre un dominio personalizzato per il tuo negozio, puoi scegliere un modello di design adatto al tuo marchio e puoi provarlo gratuitamente per 14 giorni.

Banner Shopify quadratoCon oltre un milione di utenti attivi e 600.000 aziende in esecuzione su Shopify, ti daranno la massima tranquillità e potrai vendere online.

Se hai un’altra opzione, assicurati di sceglierne una che fornisca tutto ciò di cui hai bisogno per rendere il tuo negozio online un successo; che consente di automatizzare processi quali fatture, consegna di prodotti digitali, resi, dubbi e altri processi aziendali in quanto tali.

D’altra parte, dovresti considerare di avere il tuo prodotto su negozi web di fama mondiale come Amazon, Ebay e Mercato Libero.

Leggi  Come fare la contabilità aziendale in cinque passaggi

Imparare come vendere on line implica che tu prodotto ha la maggiore esposizione possibile e, sebbene queste piattaforme possano addebitarti una commissione, aprono le porte a centinaia di migliaia di clienti a cui in precedenza non avevi accesso.

4. Crea il tuo sito web

corsi online gratuiti unam

Una volta che conosci le basi della vendita online e hai scelto un’ottima piattaforma di eCommerce, è il momento di costruire il tuo sito Web e iniziare a fare le tue prime vendite online.

Sebbene la scelta di una piattaforma con una varietà di strumenti e un’interfaccia intuitiva ti semplificherà la creazione di un buon sito Web, l’ottimizzazione del sito richiede comunque tempo e lavoro.

Banner quadrato Bluehost

La prima cosa sarà scegliere il tuo dominio, il piano di hosting e configurare WordPress. Qui ti spieghiamo come creare il tuo sito web in 10 minuti.

Una volta creato, dovresti darti il ​​tocco più professionale possibile; evitare errori di ortografia, utilizzare immagini di qualità, avere descrizioni dei prodotti complete e chiare.

La prima impressione vale anche per il mondo digitale e il tuo sito web finisce per essere il volto visibile della tua attività.

Progetta il tuo sito Web con immagini nitide e accattivanti e contenuti scritti piacevoli. Prenditi il ​​​​tempo per trovare delle belle immagini e scrivere dei fantastici contenuti. Inoltre, devi caricare tutto sul tuo sito web in modo da non sovraccaricare la visualizzazione.

Alcune buone pagine per ottenere immagini professionali per scopi commerciali senza la necessità di Copyright sono Pexel e Pixabay.

Successivamente, dovrai mettere in vendita i tuoi prodotti. Se scegli una buona piattaforma di eCommerce come Shopify, questo passaggio sarà semplice e funzionalità come le opzioni di pagamento saranno già in atto.

Per iniziare a vendere online, tutto ciò che devi fare è elencare i prodotti nel tuo inventario, caricare le immagini e le descrizioni dei prodotti e selezionare alcune opzioni come il prezzo e la spedizione.

Aggiungi alcune modifiche al tuo negozio online, come interlink, moduli di iscrizione, testimonianze, parole chiave SEO e qualsiasi altra cosa che possa aumentare le tue possibilità di fare una vendita e sei quasi pronto per partire. vendere in linea.

Se questo passaggio diventa molto complicato per te, puoi sempre rivolgerti a professionisti via Internet che non addebiteranno molto costosi per i loro servizi. Puoi utilizzare piattaforme come Fiverr che ti metteranno in contatto con esperti su diversi argomenti.

5. Implementa la tua strategia di marketing

piano di marketing vendere online

Ora che il tuo negozio online è attivo e funzionante, è tempo di iniziare a mettere in atto strategie di marketing per indirizzare le persone al tuo nuovo sito.

L’aspetto di questo passaggio dipenderà in gran parte dal tipo di strategie che hai scelto. Indipendentemente da cosa siano, però, è importante tenere a mente una cosa: la tua strategia di marketing cambierà costantemente.

Quando inizi a vendere online, devi ricordare una cosa: il cambiamento è inevitabile. Scoprirai che alcune cose funzionano bene e altre non funzionano affatto e dovrai adattare la tua strategia di marketing di conseguenza.

Non preoccuparti se la strategia di marketing che utilizzi è completamente diversa da quella che hai inizialmente inserito. Questa evoluzione per tentativi ed errori fa parte della costruzione di un negozio online di successo.

Alcuni suggerimenti per l’implementazione del tuo piano di marketing

1. Scegli un approccio corretto ai tuoi prodotti: Scopri quale esigenza o problema sta risolvendo il tuo prodotto o servizio e fai sapere ai tuoi clienti come lo risolveranno i tuoi prodotti.

2. Semplifica il processo di pagamento: Meno passaggi deve fare il tuo cliente per acquistare da te, più vendite su Internet chiuderai. Questo perché più è pratico, meno è probabile che il tuo cliente venga distratto o cambi idea.

3. Offri un eccellente servizio clienti: Ogni decisione, attività o cosa che fai nel tuo negozio virtuale deve contribuire al tuo obiettivo principale: aggiungere valore al cliente.

Chiediti come vorresti essere trattato da un e-commerce, quali vantaggi avresti, cosa vorresti ti fosse offerto e come vorresti che fosse il processo. Quindi, prova a realizzare ciò che immagini nel tuo business online.

Leggi  L'importanza della stampa e della pubblicità online per far crescere il tuo business

4. Promuovi costantemente il tuo negozio: Uno dei più grandi errori che fanno gli imprenditori è aspettare che i loro clienti arrivino magicamente.

Devi investire tempo e risorse per promuovere la tua attività; Questo spazia dalle campagne su Facebook, alla pubblicità a pagamento su Google al parlare della tua attività con potenziali clienti, amici e persino familiari.

Corso online: Google Adwords per fare pubblicità con successo

Come vendere online con i programmi di affiliazione

come vendere marketing di affiliazione online

I programmi di affiliazione sono un tipo di marketing che consiste in una partnership tra un editore che produce contenuti e un rivenditore che ha un programma di affiliazione ospitato su una piattaforma di monitoraggio degli affiliati.

Dopo l’approvazione del programma di affiliazione, l’editore può accedere alla piattaforma di affiliazione del rivenditore e ottenere link di tracciabilità del prodotto univoci, comunemente noti come link di affiliazione.

Ci sono molti modi per fare soldi con i link di affiliazione; come inserirli in contenuti scritti, utilizzarli per creare elenchi di prodotti, menzionarli verbalmente nei podcast o inserirli negli annunci pubblicitari.

Ogni volta che un visitatore fa clic su uno di quei link di affiliazione ed effettua un acquisto sul sito del rivenditore, l’editore ha diritto a ricevere una commissione dal rivenditore per aiutarlo a generare una vendita.

Il monitoraggio dei link di affiliazione viene gestito automaticamente sulla piattaforma di affiliazione del rivenditore. Ogni volta che un visitatore fa clic su un collegamento, nel browser Web del visitatore viene memorizzato un cookie di tracciamento che informa il rivenditore quale editore ha inviato il visitatore al proprio sito.

Questi cookie sono validi per un periodo di tempo determinato dal rivenditore, il che significa che l’editore viene pagato solo se il visitatore effettua l’acquisto entro quel periodo di tempo, anche se tale finestra può essere ripristinata se lo stesso visitatore effettua nuovamente l’acquisto. il link di affiliazione.

Vedi: 10 modi rapidi per guadagnare denaro extra nel tuo tempo libero

Oltre ai link di affiliazione, gli editori possono accedere a rapporti di monitoraggio (clic, vendite, impressioni), materiale promozionale aggiuntivo (banner, modelli di email, link) all’interno della piattaforma di affiliazione del rivenditore.

Queste piattaforme gestiscono anche i pagamenti delle commissioni, quindi gli editori possono aspettarsi di essere pagati più o meno alla stessa ora ogni mese, di solito tramite Paypal o deposito diretto.

Alcune di queste piattaforme sono ClickBank, Cj, ShareASale, Amazon Affiliate Program, tra gli altri.

Vendite su Internet con prodotti affiliati:

Quando si parla di un negozio affiliato, il contenuto dell’editore è un elenco di prodotti in un negozio online che sembra un vero e proprio negozio di e-commerce.

Invece di elencare i propri prodotti, elencano i prodotti di altri rivenditori e reindirizzano i visitatori ai loro siti utilizzando i loro link di affiliazione.

Quando i visitatori completano l’acquisto, il rivenditore ti paga una commissione e gestisce l’adempimento del prodotto direttamente con quel visitatore.

In che modo questo può influenzare il mio negozio online?

Con un programma di affiliazione eviti di dover gestire la spedizione, l’inventario, i costi di stoccaggio e altro ancora. Il tuo sito web serve solo come mezzo per vendere su Internet i prodotti di altri rivenditori.

Questo non è affatto male, ogni volta che un cliente visita il negozio del rivenditore o acquista dal rivenditore grazie a te, ricevi una commissione. In questo modo puoi gestire un negozio online risparmiandoti migliaia di problemi di marketing.

Questa è un’altra interessante alternativa per imparare a vendere online: una volta che hai padroneggiato la piattaforma, sai cosa piace ai tuoi consumatori e hai sviluppato una strategia di marketing efficace, puoi iniziare a creare i tuoi prodotti e servizi.

Come guadagnare da casa: 18 lavori con pochi investimenti

Torna su